Il museo della solitudine

Un'antologia in cui s’intrecciano dolcezza e ironia, come una musica che ci accompagna nelle profondità più destabilizzanti del nostro inconscio.

Il museo della solitudine ci ammalia con una magistrale modulazione dei registri narrativi e una lingua distillata, impreziosita da una vena poetica che non abbandona mai. Quest’antologia contiene storie memorabili come Viaggio di ritornoMolte volte, cara LauraQuel silenzio così di Silvia e Quasi marino, incentrato sull’amore per la pioggia e le paradossali virtù della tristezza. È l’intera raccolta, tuttavia, a parlare di argomenti considerati difficili, come la solitudine, la vita di chi la guarda dalla finestra, l’ingovernabilità dei sentimenti e l’arduo compito di lasciarsi alle spalle una sconfitta. Temi che s’intrecciano con rara dolcezza e ironia, quasi una musica che ci accompagna nelle profondità più destabilizzanti del nostro inconscio. Il museo della solitudine è senza dubbio una delle migliori prove narrative che si possano leggere sull’abisso delle emozioni e i fantasmi della memoria degli amanti.


Arkadia Editore

Arkadia Editore è una realtà nuova che si basa però su professionalità consolidate. Un modo come un altro di conservare attraverso il cambiamento i tratti distintivi di un amore e di una passione che ci contraddistingue da sempre.

P.iva: 03226920928




CONTATTACI

Novità

23 Giugno 2022
16 Giugno 2022
9 Giugno 2022


Newsletter




Scarica il nostro Catalogo