Uccelli di fango

Rusiñol ritrae i personaggi con ironica tenerezza, cogliendo non solo le sfumature dei comportamenti dei suoi concittadini, ma anche le ansie, le paure e le gioie dei propri contemporanei.

“Gli uccelli di fango sono per me le persone sbagliate. Hanno ali pur non avendo piume, sentono il bisogno di volare in alto anche se un peso gli impedisce di farlo. Quel peso è il fango di cui sono composte, lo stesso fango con cui Dio ha impastato l’uomo”. Così scriveva Santiago Rusiñol, presentando la sua allegra e disincantata successione di ritratti che volle intitolare Aucells de Fang. Nei “ritratti” di Rusiñol compaiono il bambino prematuramente saggio, il poliziotto che non vorrebbe arrestare nessuno, il fabbricante di ombrelli che detesta la pioggia, l’inventore che crede di aver ideato il marchingegno definitivo per sovvertire le classi sociali, una schiera di ostinati sognatori che scontano più di altri, a causa della smisurata ansia di volare, le radici della condizione umana.


Arkadia Editore

Arkadia Editore è una realtà nuova che si basa però su professionalità consolidate. Un modo come un altro di conservare attraverso il cambiamento i tratti distintivi di un amore e di una passione che ci contraddistingue da sempre.

P.iva: 03226920928




CONTATTACI

Novità

28 Settembre 2021
22 Settembre 2021


Newsletter




Scarica il nostro Catalogo