“Vieni a prendermi”, il nuovo romanzo di Fabrizio Demaria

da: Il punto sociale
Il punto sociale
29 settembre 2013

 

Presentato a Cagliari presso la libreria Piazza Repubblica Libri il nuovo romanzo di Fabrizio Demaria dal titolo “Vieni a Prendermi”. Siciliano di Avola e da tempo residente in Sardegna, Fabrizio è uno psicoterapeuta della Gestalt con la passione per la scrittura. Una passione che si traduce ben presto in qualcosa di più concreto come dimostrato dalla sua produzione letteraria: una prima raccolta di racconti intitolata Pelle (2009, Libreria Editrice Urso), il primo romanzo dal titolo “Aria” (2010, Edizioni Creativa) e, appunto, “Vieni a Prendermi” (Arkadia Narrativa).
Un romanzo di grande impatto visivo che narra la storia di Jano e Caterina e il loro sogno d’amore nato all’indomani dello sbarco degli alleati in Sicilia, giunto a maturazione nonostante gli eventi storici che li vedono protagonisti. Una storia familiare avvincente e piena di sorprese che si svolge sullo sfondo della Sicilia degli ultimi settanta anni. I due protagonisti attraversano momenti difficili, altri in cui la speranza di un vero cambiamento sarà a portata di mano. L’arrivo di due figli, Stefano e Vittoria, il boom economico, il periodo della contestazione, porteranno la famiglia di fronte a una serie di scelte e dilemmi a volte laceranti. Cinquant’anni di storia recente raccontati con uno stile arioso e mai pesante, nonostante la drammaticità degli eventi.

“Un racconto che narra di un paese vero con personaggi inventati, attraverso un costante intreccio tra storia e situazioni verosimili, proprio come quelle alla base del neorealismo cinematografico tanto caro a registi come Rossellini. Fabrizio è uno psicologo e scava nel carattere dei personaggi attribuendo loro un ruolo ben preciso e importante, tanto da trasformare ciascuno di essi in un protagonista con una propria storia”.
E’ questo uno dei tanti passaggi nei quali Rossana Copez (che è intervenuta alla presentazione del libro), descrive la particolarità del romanzo.

Esprimono soddisfazione Riccardo Mostallino e Tania Murenu, rappresentanti della casa editrice Arkadia (anche loro presenti all’evento), che hanno apprezzato il buon lavoro fatto sui personaggi e la bella descrizione della Sicilia.
“Siamo felici di aver pubblicato questo romanzo. Occorre puntare su nuovi scrittori come Fabrizio e avere pazienza, senza pretendere che il primo romanzo si riveli necessariamente un successo. La nostra è una politica di lungo termine che in qualche caso ha dato ottimi frutti”, afferma Mostallino, ricordando che alla presentazione di Cagliari seguirà a breve quella di Alghero e tante altre in giro per l’Italia.
Insomma, un libro appassionante, accessibile a tutti e con un titolo che suona come un chiaro invito ai lettori a non lasciarlo tra gli scaffali delle librerie.


Arkadia Editore

Arkadia Editore è una realtà nuova che si basa però su professionalità consolidate. Un modo come un altro di conservare attraverso il cambiamento i tratti distintivi di un amore e di una passione che ci contraddistingue da sempre.

P.iva: 03226920928




CONTATTACI

Novità

19 Giugno 2019
6 Giugno 2019


Newsletter




Scarica il nostro Catalogo