Con Mario Corda alla ricerca di Nuoro tra mito e storia

da: L'Unione Sarda
L’Unione Sarda
17 giugno 2011

 

Mario Corda ha iniziato tardi a scrivere, ma ha recuperato il tempo perso sfornando una produzione intensa e varia, trattando argomenti di volta in volta aderenti al suo modo di concepire la scrittura, come un rimembrare, un ricostruire, un riflettere sulle svariate esperienze che hanno intessuto la sua vita di magistrato ma soprattutto di uomo di pensiero, sempre immerso nella società. L’ultima fatica, L’identità culturale nuorese fra mito e storia (Arkadia, Cagliari, euro 35), compendia perfettamente le esigenze di riandare indietro nel tempo, ma di osservare anche il presente per fissare, nei tre volumi di cui si compone il piano dell’opera, ricordi, passioni, travagli e valori di una città, Nuoro.

Tre volumi (il primo è già in libreria), in cui l’autore ripercorre il cammino culturale e artistico della città. Corda attinge a piene mani da scritti sui personaggi illustri che disegna con perspicacia senza peraltro cedere al già visto o sentito o letto. Sappiamo che questo autore è invaghito di quel periodo magico che fece di Nuoro l’epicentro della cultura letteraria e artistica sarde e lo è stato ancor più dell’umore che impregnava quella realtà sociale. Sua l’invenzione del microcosmo, preso come esempio di nucleo chiuso, prepotente, originale, tanto da essere assunto come modello unico di convivenza civile. Se si parte da quest’assunto si comprende come tutto sia come avvolto in quel guscio microcosmico, dimostrando come entro di esso e non altrove tutto si risolve. Così i grandi e i piccoli protagonisti della realtà nuorese esistono come frutto diretto di quel brodo di cultura. Gli stessi sommi, i due Satta e la Deledda, pescano per i loro scritti dal mondo della strada e dei santuari delle libagioni, dove si consuma la nuoresitudine più autentica, e dove i maestri del saper vivere sono i maestri di scuola, i commercianti della via Majore, i poveri di mente. In quest’ottica l’opera di Mario Corda si inserisce di diritto, apportando novità nel mare magnum della letteratura sarda odierna, volta a capire quella di un tempo.

 

Gianni Pititu


Arkadia Editore

Arkadia Editore è una realtà nuova che si basa però su professionalità consolidate. Un modo come un altro di conservare attraverso il cambiamento i tratti distintivi di un amore e di una passione che ci contraddistingue da sempre.

P.iva: 03226920928




CONTATTACI

Novità

28 Novembre 2018
28 Novembre 2018


Newsletter




Scarica il nostro Catalogo