Sardegna


UN SAGGIO DI FRANCISCU SEDDA

La battaglia di Sanluri, una ferita per i sardi

La battaglia di Sanluri ebbe luogo il 30 giugno 1409 nella piana a sud del castello e dell’omonimo borgo fortificato. A scontrarsi furono, da un lato, le truppe del Giudicato di Arborea (“della nació sardesca, che ha avuto l’ardire di impadronirsi quasi interamente del cosiddetto Regno di Sardegna”) guidate da Guglielmo di Narbona e, dall’altro, i soldati di Martino I di Sicilia, erede della Corona d’Aragona.

«Si tratta di una memoria potente e dolorosa. La sconfitta inflittaci dai catalano-aragonesi oltre a reprimere le aspirazioni dei sardi diede il via alla deportazione di schiavi nostrani, sanluresi e di altri luoghi dell’isola, in terra iberica», spiega Franciscu Sedda, che in un saggio snello e scorrevole ha raccolto alcuni scritti – oltre al suo, quelli di Graziano Fois, Paolo Maninchedda e Alessandro Soddu – miranti a far luce sui presupposti e le implicazioni di un evento cruciale nella storia della Sardegna. Nel volume Soddu rilegge una serie di cronache medievali che raccontano dell’uccisione del giudice Ugone III d’Arborea, figlio di Mariano IV, nel marzo del 1383. Dal canto suo, Maninchedda cerca di ricostruire la consapevolezza dei protagonisti della battaglia di Sanluri circa la natura delle strutture di diritto pubblico del Giudicato, mentre Fois analizza con dovizia di dettagli lo scontro militare sfruttando gli strumenti dell’antropologia storica.

Puntualizza Sedda: «I traumi della memoria e della coscienza non si curano in un giorno, sempre che si riesca a curarli o non prevalga la paura di mettersi in discussione».

Fabio Marcello



Luca M. Damiani. Media Artist e autore, docente in Digital Media Design alla University of the Arts London, Produttore Digitale alla Tate Gallery di Londra. Nella sua ricerca e pratica ha collaborato con varie organizzazioni creative e culturali a livello internazionale, come BBC, Mozilla Foundation, Amnesty International, Computer Arts Society, The Walt Disney Company, VFX Framestore, TATE, V&A, Thames&Hudson. Il suo sito web è www.lucadamiani-art.com



Mara Damiani. artista, designer e Art Director, nasce a Cagliari e consegue il diploma-laurea presso l’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, cui segue un Master in illustrazione all’Accademia Disney di Milano. Lavora nei campi del pubblishing, licensing e merchandising, collaborando da circa venti anni con The Walt Disney Company. Ha una vasta esperienza di design e illustrazione a livello internazionale e collabora inoltre con Milan Calcio, Mondadori, Egmont, Mattel, Bormioli, Clementoni, Cartorama, Leolandia, Expo 2015. Nella sua pratica di ricerca artistica personale, Mara Damiani re-investiga alcuni tratti caratteristici della Sardegna e li connette a nuovi design contemporanei da lei ideati, sperimentando anche nel settore dell’artigianto artistico. www.maradamiani.com 



Arkadia Editore

Arkadia Editore è una realtà nuova che si basa però su professionalità consolidate. Un modo come un altro di conservare attraverso il cambiamento i tratti distintivi di un amore e di una passione che ci contraddistingue da sempre.

P.iva: 03226920928




CONTATTACI

Newsletter




Scarica il nostro Catalogo